Matrimonio in Abruzzo | Giovanni Paolone | Abruzzo Wedding Photographer
Giovanni Paolone Fotografo Matrimonio Teramo Abruzzo
Giovanni Paolone - Fotografo a Teramo Abruzzo, Fotografo Matrimoni Teramo e Abruzzo, Fotografo Matrimoni Abruzzo in provincia di Teramo, Giovanni Paolone.
52864
post-template-default,single,single-post,postid-52864,single-format-standard,edgt-core-1.2,ajax_fade,page_not_loaded,,vigor-ver-2.0, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,big_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Matrimonio in Abruzzo

 

Alessandra e Federico

 

Un matrimonio fuori dagli schemi

 

Un matrimonio in Abruzzo è sempre qualcosa di speciale. Soprattutto se come location si sceglie un ambiente in armonia con la natura, immerso nell’atmosfera magica della campagna. Questo è il caso de L’Anfora Country Club, che riassume perfettamente ciò che Alessandra e Federico avevano in mente. Quello che loro volevano era un matrimonio informale, fuori dalle righe. Così, dai preparativi negli eleganti bungalow in riva al lago, alla romantica cerimonia sotto ad un glorioso sole di inzio settembre, fino ai festeggiamenti durati per tutta la notte, quando le stelle non hanno fatto spazio ad un nuovo giorno: tutto doveva trasmettere quel senso di gioia contagiosa che è stato il filo conduttore di tutta la giornata.

Il matrimonio di Alessandra e Federico, nelle loro intenzioni iniziali, doveva essere qualcosa di unico, appassionato, intimo. Per questo motivo, infatti, avevano bisogno di un luogo che riflettesse i loro gusti personali e questo loro approccio “informale” all’evento poneva l’attenzione non tanto sull’evento in sé, ma sul fatto che doveva essere una giornata da trascorrere con i loro vecchi amici. L’unica cosa che cercavano era un luogo immerso nella natura e, in questo senso, l’Abruzzo, offre molte alternative. L’Anfora Country Club, pertanto, era il luogo perfetto dove celebrare il loro matrimonio in Abruzzo, senza dover essere costretti ad allontarsi troppo.

 

Un abito confezionato a mano

 

Un aspetto chiave di questo matrimonio in Abruzzo è che doveva essere qualcosa di autentico, semplice e informale. Questi aspetti dovevano essere trasferiti su un abito che riflettesse questi valori. L’abito è stato disegnato da Giada, un’amica di Alessandra, giovane stilista con base a Milano, e realizzato da una sarta locale. L’idea di base è nata dagli abiti da sera di Elie Saab. Alessandra stava cercando un abito semplice, comodo e morbido con pizzo, pietre e cristalli ed alcune leggere trasparenze. Alessandra, inoltre, ha indossato l’anello che sua nonna le aveva regalato quand’era bambina. Avrebbe voluto che lo indossasse il giorno del suo matrimonio e così ha fatto, perché voleva che lei fosse ancora lì con lei.

Federico è stato, invece, la parte operativa dell’evento. Lui è molto abile nelle attività manuali e per questo si è occupato della Stationery, delle luci, delle scatole in legno per le bomboniere e, infine, del tavolo del Rum, realizzato con una bobina di legno usata per avvolgere i fili di rame. Per la cerimonia, poi, ha indossato un abito Dsquared, con cintura Timberland, scarpe Thompson e gemelli Montblanc.

Per portare a compimento la loro idea, Alessandra e Federico avevano bisogno di una decorazione floreale che riflettesse il loro amore e la loro unione. Così hanno scelto delle rose inglesi, dell’eucalipto e dei rami di ulivo. La decorazione floreale è stata realizzata da Top Flora.

 

Il ruolo del fotografo nel giorno del vostro matrimonio

 

Come sempre faccio con ogni storia, nel raccontare quella di Alessandra e Federico ho lasciato che fossero le emozioni a trascinarmi, in modo tale da catturare, nella maniera più fedele possibile, i momenti più importanti di quel giorno. Non bisogna sottovalutare il ruolo che avrà il fotografo nel giorno del vostro matrimonio. Dovrete trascorrere con lui gran parte di quella giornata, in modo tale che lui riesca a cogliere i momenti più emozionalmente intensi.

Per concludere, non posso non dirvi che tengo molto a questa storia. Perché in essa ho cercato di sintetizzare al meglio la mia visione, uscendo un pò fuori dagli schemi. In più, questo matrimonio può fornire alcune risposte a chi mi chiede, ad esempio, quanto tempo occorra e dove andremo a fare qualche foto “romantica” dopo la cerimonia. Questo perché non c’è bisogno di allontanarsi troppo dal luogo della festa, rischiando di far attendere i vostri invitati più del dovuto: qui, ad esempio, eravamo nel retro del ristorante, fra salici, alberi secolari e piantagioni di granoturco.

 

Se ancora non avete trovato il vostro fotografo, vi invito a leggere questo articolo, in cui spiego i motivi per cui NON  dovrei essere io.

 

Come ho detto all’inizio, un matrimonio in Abruzzo è qualcosa di autentico, romantico e senza tempo.

 

Questo è il risultato.